Dolci pensieri

Vi piacerebbe ricevere una profumata cassetta piena di lussureggianti erbe aromatiche che annunciano l’inizio della bella stagione? Infatti ho pensato che sarebbe stato un pensiero gradito per salutare eaugurare un in bocca al lupo a una cara amica.

E allora rosmarino, timo, basilico, lavanda contornati da materiali naturali carta, legno cotone..

Annunci

Questione di centro…

 

Quello che voglio affrontare oggi è un argomento assai spinoso, che può far perdere il sonno a chi come me, ritiene la mise en place una delle questioni basilari della vita, stiamo parlando del centrotavola!

4

centrotavola country

Facendo zapping sui vari siti internet se ne vedono di colori, forme e  misure più disparate tutti che cercano di inventare quello che ancora non è stato inventato, e quindi chi più ne ha più ne metta rischiando molte volte di tirare fuori un bell’arrosto!

Chiamatemi tradizionalista, ma per me il centrotavola può essere solo di fiori o piante rigorosamente freschi ( guai ad usare fiori sintetici o peggio ancora secchi sulla tavola) o candele, che siano ceri alti, bassi sfere, candele coniche, candelabri ecc, o dei due elementi messi insieme.

Mettiamo subitole cose in chiaro, i  fiori si usano a pranzo, le candele si usano la sera.

Oggi come oggi le proposte con i fiori recisi sono innumerevoli, ma quelle che personalmente preferisco sono le minimal, bocci di fiori adagiati in piccoli vasini, steli lunghi in sottili vasi di veto, composizioni più country fatti di caraffe di vetro piene di gipsofila, quello che comunque mi raccomando è di controllare che i fiori siano belli e freshi.

Anche con le candele possiamo fare splendide composizione rendendo l’atmosfera calda e raffinata, specchi con gruppi di candele adagiate sopra, candelabri di varie altezze sparsi per il tavolo, addirittura vere e proprie fette di tronchi di legno come base d’appoggio per un allestimento più rustico.

La mia proposta di oggi è un centrotavola fatto di piante aromatiche racchiuse in un sacchetto di iuta. Questo centrotavola può avere gli usi più disparati, io ad esempio lo userò per la tavola di Pasqua, ma è una validissima soluzione come centro tavola per un matrimonio, per una festa estiva in giardino, ma anche come contenitore di erbe aromatiche in cucina e perchè no anche come dono.

Quello che vi occorre sono:.

  • 4 piantine aromatiche a vostra scelta ( mi raccomando anche i questo caso badate alla        qualità devono essere veramente molto belle in salute e ben potate)
  • 1 sacco di iuta con fondo tondo di almeno 32 cm e di un altezza di una trentina. Potete tranquillamente cucirlo da soli, io che non sono molto brava acquistata la stoffa me lo sono fatto cucire dalla mia sarta.
  • Nastri di raso o di cotone
  • Sacchetti di carta per insacchettare le piantine
  • Forbici e colla a caldo e una base rigida per il fondo del sacco.